Torta fritta

Il prodotto:

Nome in italiano: Torta fritta

Nome in dialetto: Tourta Frita, Pasta Frita

Sintesi:

La torta fritta è un prodotto tipico della regione Emilia Romagna e si chiama diversamente a seconda di dove viene prodotta. E’ un mangiare semplice e sostanzioso che unisce i prodotti che erano facilmente disponibili a partire dallo strutto. Un buon accompagnamento della torta fritta sono i salumi e i formaggi.

Label: Antica produzione lombarda e celtica, in produzione.

ico-naturaNatura

La base della torta fritta è un impasto formato da farina tipo 00, acqua, lievito di birra e sale, che poi viene fritto nello strutto. Quindi sostanzialmente è costituita da carboidrati e grassi. E’ una preparazione tipica della cucina di campagna e di città.

ico-culturaCultura del territorio

La torta fritta è un caratteristico piatto della cucina parmigiana. Oggi è diventato il cibo tradizionale delle feste popolari o un delizioso e ricercato street food, mentre in passato veniva consumata come colazione invernale dai contadini perchè con le sue calorie sosteneva il lavoro in campagna. La sua storia molto probabilmente è legata alle popolazioni lombarde e celtiche che sembrano aver portato la ricetta durante la loro dominazione in Emilia-Romagna. Proprio i Longobardi già conoscevano l’utilizzo dello strutto, ovvero del grasso del maiale, ed è proprio lo strutto che da’ sostanza a questa semplice massa lievitata. Fino a circa 50 anni fa, nei mesi invernali, si uccidevano i maiali e si dividevano per poterli utilizzare durante tutto l’anno. Si aveva quindi anche un’ampia disponibilità di strutto che è essenziale per la frittura della torta fritta come di molti altri piatti di questa zona e oltre a ciò era un ingrediente insostituibile per una sua buona preparazione.
Questa preparazione è inserita ufficialmente nell’elenco nazionale dei Prodotti Agroalimentari Tradizionali (P.A.T).

ico-nutrizionaliProprietà nutrizionali

100g di torta fritta forniscono: carboidrati 77%, proteine 22%, grassi 11% e il valore energetico é di 278 kilo calorie.
I valori nutritivi variano in base alla quantità e alle dimensioni della torta fritta. Durante la frittura il prodotto assorbe in parte il grasso: per questo motivo è un prodotto altamente calorico, che deve essere consumato con moderazione.

ico-profilosensorialeProfilo sensoriale

A prima vista la torta fritta si presenta di forma romboidale, e ricorda un palloncino deformato, di un colore oro chiaro e consistenza croccante. Il profumo è di farina con una nota proteica distinguibile e riconducibile allo strutto. In bocca è liscia, mediamente dolce con una piccola sapidità. Complessivamente succulenta e gustosa.

Geolocalizzazione

Possono interessarti:

Storie in tavola

Giardino Botanico Gavinell

Itinerari

Ricette

Torta fritta

2016-12-05T18:28:46+00:00