Sagne incannulate con cicorie di Galatina

Home/Primi piatti, Ricette, Ricette Puglia/Sagne incannulate con cicorie di Galatina

Sagne incannulate con cicorie di Galatina

sagne con cicoria di galatina
DIFFICOLTÀ Media
PREPARAZIONE 40 min
COTTURA 20 min
PORZIONI 5
VALUTAZIONE

Ingredienti

Farina di grano duro Senatore Cappelli 400 g
Sale q.b.
Olio extra vergine d’oliva 200 ml
Cipolla bianca 50 g
Scalogno 1
Aglio 1 spicchio
Cicorie di Galatina 400 g
Pomodorini di campagna 250 g
Polpa di scorfano 200 g
Cacioricotta 200 g
Scamorza affumicata pugliese 200 g
Vino bianco del Salento q.b.
Prezzemolo

Procedimento

1.

Pulire le cicorie, lavarle e tagliarle in piccoli pezzi.

sagne-con-cicoria-di-galatina-01

2.

In una padella aggiungere olio, cipolla tritata molto finemente e fare appassire. Aggiungere le cicorie e cuocere per 10 minuti.

3.

Frullare il tutto, affinchè si ottenga una crema.

4.

Impastare la farina con metà della crema di cicorie, un pizzico di sale e un cucchiaio di olio extra vergine d’oliva. L’impasto deve risultare liscio ed omogeneo.

sagne-con-cicoria-di-galatina-02sagne-con-cicoria-di-galatina-03sagne-con-cicoria-di-galatina-04

5.

Stendere l’impasto con la sfogliatrice.

6.

Tagliare con il trinciante in strisce di 1 cm.
Arrotolare prima su un lato e poi sull’altro (dal termine incannulare).

sagne-con-cicoria-di-galatina-05sagne-con-cicoria-di-galatina-06sagne-con-cicoria-di-galatina-07

7.

In una padella fare appassire lo scalogno e lo spicchio d’aglio. Aggiungere i filetti di scorfano rosolandoli su entrambi i lati.

sagne-con-cicoria-di-galatina-08

8.

Sfumare con vino bianco e successivamente togliere i filetti a cottura ultimata.

9.

In un altro saltiere aggiungere i pomodorini e la melanzana, precedentemente sbucciata e ridotta in cubetti.

sagne-con-cicoria-di-galatina-09

10.

In una padella aggiungere l’olio e soffriggere la buccia della melanzana tagliata a julienne, che servirà per la guarnizione del piatto.

11.

Ottenuta la salsa, aggiungere le sagne appena scolate e la scamorza affumicata tagliata a cubetti, amalgamando il tutto.
Impiattare sulla crema di cicorie e spolverare con cacioricotta grattugiato a mano, guarnendo con le melanzane a julienne.

Consiglio:

Si può aggiungere un profumo attraverso una foglia di basilico, che esalterà la freschezza del piatto.

Da ricordare

Questa ricetta valorizza la dolcezza e il profumo delle cicorie di Galatina, attraverso il contrasto ottenuto con l’utilizzo dello scorfano che introduce nel piatto il tema dell’unione tra i sapori di terra e di mare. Il tutto esaltato dal gusto amarognolo della buccia della melanzana di Capo di Leuca.

2016-12-05T18:29:07+00:00

About the Author: