Risotto verde al profumo di mare

Home/Primi piatti, Ricette, Ricette Puglia/Risotto verde al profumo di mare

Risotto verde al profumo di mare

Risotto alle cime di rapa con geometria di pancarrè alle acciughe in croccante di pistacchio

DIFFICOLTÀ Media
PREPARAZIONE 15 min
COTTURA 30 min
PORZIONI 2
VALUTAZIONE

Ingredienti:

Riso carnaroli 160 g
Cime di rapa 120 g
Pistacchi 30 g
Acciuga spinata 1
Triangolini di pancarrè 2
Burro 20 g
Sale q.b.
Olio evo q.b.
Pepe rosa in grani q.b.

Per il brodo vegetale:
Cipolla 1
Carota 1
Sedano costa 1
Acqua 1 l

Ingredienti speciali:
I pistacchi completano il piatto con la loro croccantezza e il loro aroma.

Focus su:

Cime di rapa
Riso

regione puglia

Procedimento

1.

Preparare il brodo vegetale che servirà per la cottura del risotto. Lavare e pelare una carota, un sedano e tagliarli a pezzi irregolari, pulire una cipolla, porre le verdure in una pentola piena d’acqua (1l), portare ad ebollizione e poi salare. Chiudere con un coperchio e cuocere per circa un’ora.

Risotto alle cime di rapa con geometria di pancarrè alle acciughe in croccante di pistacchio-03Risotto alle cime di rapa con geometria di pancarrè alle acciughe in croccante di pistacchio-04Risotto alle cime di rapa con geometria di pancarrè alle acciughe in croccante di pistacchio-05

2.

Pulire le cime di rapa, eliminando le prime foglie, gli steli duri e fibrosi e utilizzare quelli interni più piccoli e teneri. Nel frattempo portare ad ebollizione dell’acqua, salarla e poi fare lessare la verdura per 3-4 minuti. A cottura avvenuta, scolare le cime e passarle in una ciotola con del ghiaccio per preservarne il colore; quindi metterle in una ciotola con pepe, sale e olio a filo e frullare il tutto con un mixer ad immersione.

Risotto alle cime di rapa con geometria di pancarrè alle acciughe in croccante di pistacchio-06Risotto alle cime di rapa con geometria di pancarrè alle acciughe in croccante di pistacchio-07

3.

Mettere il riso con un filo d’olio e aglio, dentro una pentola; quando il riso sarà tostato aggiungere 4/5 mestoli di brodo e far cuocere bene a fuoco lento, continuando ad aggiungere il brodo fino a quando non si arriva a cottura ottimale.

Risotto alle cime di rapa con geometria di pancarrè alle acciughe in croccante di pistacchio-08Risotto alle cime di rapa con geometria di pancarrè alle acciughe in croccante di pistacchio-09Risotto alle cime di rapa con geometria di pancarrè alle acciughe in croccante di pistacchio-10

4.

A cottura quasi ultimata aggiungere la crema di cime di rapa e il burro, amalgamando il tutto. Per comporre il piatto, fate tostare i due triangolini di pancarrè, contemporaneamente soffriggere l’acciuga. Impiattare il riso ancora caldo, decorandolo con i crostini alle acciughe e alcuni pistacchi croccanti precedentemente tostati. Rifinire con l’olio usato per soffriggere le acciughe.

Risotto alle cime di rapa con geometria di pancarrè alle acciughe in croccante di pistacchio-11Risotto alle cime di rapa con geometria di pancarrè alle acciughe in croccante di pistacchio-12Risotto alle cime di rapa con geometria di pancarrè alle acciughe in croccante di pistacchio-13

 

Consiglio:

Chi ama i sapori decisi può aggiungere del peperoncino fresco a fine cottura, per dare una nota piccante al risotto.

Autore della ricetta:

Risotto alle cime di rapa con geometria di pancarrè alle acciughe in croccante di pistacchio-01

2016-12-15T10:05:13+00:00