Orienteering Botanico

Home/Blog Tipici di Gusto/Orienteering Botanico

Orienteering Botanico

L’Istituto Agrario di Spilimbergo,in qualità di fattoria didattica e sociale, ha tratto da due discipline sportive quali l’Orienteering e il Trial-O – ampiamente praticate nella scuola – un’attività che consiste nell’orientarsi all’interno del giardino. Si gioca secondo un percorso dato, fino ad arrivare a dei punti definiti “Lanterne” e riconoscere una delle piante indicate nella mappa, riportando il nome di ciascuna. L’attività ha l’obiettivo di applicare conoscenze botaniche allo scopo di far conoscere, amare e rispettare la natura attraverso il gioco, per una duplice fruibilità culturale e ludica. Il percorso botanico è stato esposto come novità di esperienza pratica durante la giornata nel maggio 2017, all’evento di “Giardini Aperti”, e ha riscosso molto successo nel pubblico di tutte le età.
Gli obiettivi principali dell’attività sono:

  • Apprendere l’utilizzo di nuovi strumenti come la mappa, dotata di legenda;
  • Orientarsi rispetto ai punti cardinali;
  • Riuscire a muoversi con destrezza in territori sconosciuti;
  • Acquisire fiducia in se stessi;
  • Migliorare le proprie conoscenze botaniche;
  • Aumentare il senso di collaborazione e relazione con il gruppo di lavoro;
  • Affrontare imprevisti;
  • Lavorare in condizioni difficoltose;
  • Essere autonomi nello svolgere il compito assegnato.

Esempi di piante che si possono trovare in un giardino botanico sono il salice bianco, la betulla, il ginko, il ciliegio selvatico, la quercia farnia, l’acero americano, il tasso, il pioppo bianco, il pero comune e il larice.

2017-05-31T08:18:12+00:00