Borlengo

Il prodotto:

Nome in italiano: Borlengo/burlengo

Nome in dialetto: Burlang/burleng

Sintesi:

Il borlengo è una specie di crepe sottile e croccante; se c’è una festa nei pressi della provincia di Modena è sempre presente.

Label: Antica produzione, in produzione.

ico-naturaNatura

Il borlengo è una sfoglia molto croccante e sottile a base di acqua, farina, sale e anche uova; si condisce con lardo di maiale, rosmarino, aglio e pancetta con una spolverata di Parmigiano Reggiano.

ico-culturaCultura del territorio

Il borlengo risale al medievo, al 1266, tra Modena e Bologna a causa di uno scontro tra Algani e Grasolfi, quest’ ultimi sarebbero riusciti a resistere alla fame per un lungo periodo grazie a delle specie di “borlenghi”. Un’ altra origine sarebbe fatta risalire a Montombraro con uno scherzo fatto da un signore che avrebbe promesso ai suoi amici un pasto abbondante ma gli ha servito una sottile sfoglia composta da farina, acqua e sale che fu inaspettatamente gradita dagli ospiti.

ico-profilosensorialeProfilo sensoriale

Alla vista il colore appare biancastro con sfumature dorate. Di forma circolare e ripiegato in 4 parti con 3 lati: 2 di questi sono compatti, il terzo è friabile. Il gusto ha un sapore delicato croccante all’ esterno e morbido all’ interno. Ha la capacità di assorbire molto bene il condimento composto da lardo e formaggio.

Geolocalizzazione

Possono interessarti:

Storie in tavola

Laghetto dei Ciliegi

Ricette

Borlengo

2016-12-05T18:28:48+00:00