Borlengo

borlengo-ricetta

DIFFICOLTÀ Media
PREPARAZIONE 20 min
COTTURA 5/6 min
PORZIONI 4
VALUTAZIONE

Ingredienti:

Per i borlenghi:
Acqua quanto basta
Farina 2 kg
Sale
Uovo 1

Per il condimento:
Lardo di maiale
Rosmarino
Aglio
Pancetta
Parmigiano reggiano grattugiato (stagionatura 24-30 mesi)

Focus su:

Borlengo

regione emilia-romagna

Procedimento

1.

Si prepara la “colla” composta da acqua, farina, sale e alcune varianti con le uova. Si mescola il tutto fino ad ottenere una miscela omogenea; se troppo densa si aggiunge dell’acqua mentre se troppo liquida si aggiunge della farina.

borlengo-ricetta

2.

Si lascia riposare preferibilmente 24 ore per garantire una perfetta amalgama. La colla necessita di essere mescolata abitualmente. ( Nel caso ci dovesse essere troppo caldo si può usare una bacinella con del ghiaccio dentro per tenere fredda la colla).

3.

Si scaldano le cotte (o cottole), padelle di rame stagnato di circa di 40 cm di diametro con un lungo manico fatte a mano.

borlengo-ricetta

4.

Quando la cotta raggiunge la temperatura ideale su fornelli a gas che scaldano uniformemente si versa con un mestolo graduato la “colla”, si fa ruotare la padella in modo da spargere uniformemente la “colla”( di solito 1 mestolo equivale ad un borlengo).

borlengo-ricetta

5.

Si lascia cuocere per circa 5-6 minuti, quando il borlengo si inizia a staccare dalla padella è pronto. Se è troppo freddo si secca e si vetrifica mentre se è troppo caldo diventa molle al centro.

borlengo-ricetta

6.

Si aggiunge il condimento composto da lardo ( e pancetta a piacere) , aglio, rosmarino e formaggio grattugiato. Si spalma su tutta la superficie del borlengo e successivamente si ripiega in 4 parti.

Consiglio:

il borlengo va servito caldo accompagnato con un lambrusco Grasparossa di Castelvetro un vino rosso D.O.C.

2016-12-05T18:28:48+00:00