Borgo delle Mele

Intervista / Racconto:

Il progetto “borgo delle mele” nasce dal sogno di un giovane papà che vuole regalare alla figlia un angolo di mondo più sostenibile in un piccolo borgo “Costa Beorchia”, paesino della Val d’Arzino in provincia di Pordenone.
Ecco così che nel 2008 inizia a piantare una cinquantina di piantine di melo, di varietà diverse ma tutte antiche, creando un frutteto, affacciato sul fiume Tagliamento.
Tra le sue mele troviamo: Di Corone, Rossa invernale, Striato dolce, Ruggine, Ruggine d’Inverno (Rùsin d’Unvièr), Ruggine Gigante, Ruggine Champagne.
Negli anni ha esteso la produzione fino ad arrivare a coltivare su piccoli appezzamenti distanti anche 30 km l’uno dall’altro, 900 piante su circa 3 ha.
Li coltiva seguendo metodi naturali, utilizzando: concimi fogliari a ridotto impatto ambientale e gli scarti di lavorazione come substrato e concime.
L’azienda “borgo delle mele” punta ad una vendita del prodotto secco, o trasformato in succo. Poche infatti sono le mele vendute sfuse. I prodotti principali sono: rondelle di mele essiccate, succhi di mele e confetture.

Prodotti che produce:

mele, succhi di mele, sidro di mele, cipolla rosa della Val Cosa, confetture varie, frutta disidratata varia

Prodotto tipico: Le mele antiche

regione emilia-romagna

Borgo delle Mele – Azienda Agricola Christian Siega

Indirizzo: Località Costa Beorchia, 19/a 33094 Pinzano al Tagliamento (PN)
Telefono: 339-4299867
E-mail: info@borgodellemele.it
Sito: www.borgodellemele.it

2016-12-15T10:05:12+00:00