Amolo

Il prodotto:

Nome in italiano: Amolo, Mirabolano, o Brombolo

Nome scientifico: Prunus cerasifera

Sintesi:

Si tratta di una pianta arbustiva con tronco eretto e sinuoso e con corteccia di colore bruno-rossiccio. Le foglie sono ovate e i fiori hanno colori variabili dal bianco al rosa. I frutti, detti amoli, sono delle drupe di colore giallo o rosso cupo e dal sapore acidulo, simili a prugne di diametro 2-3 centimetri. Il gusto dei frutti è dolce se è stata raggiunta la piena maturazione.

Label: antica coltivazione, in coltivazione

ico-naturaNatura

Famiglia Rosaceae, genere Prunus, specie domestica Prunus cerasifera.

ico-naturaStagionalità

Estate (fiorisce in marzo-aprile e raccolta a luglio).

ico-naturaNecessità colturali

È una pianta che preferisce le esposizioni al sole ma è resistente anche alle basse temperature. Molto adattabile ai diversi tipi di terreno, preferisce i suoli profondi e ben drenati, ma cresce anche su terreni argillosi, sassosi o calcarei.

ico-culturaCultura del territorio

È originaria del Medio Oriente, ma oggi è tipica dell’Europa centro-orientale e dell’Asia centrale e sud-occidentale. Le varietà di mirabolano presenti in Italia si distinguono tra loro soprattutto per il colore delle foglie, verdi o rosse, e dei fiori, bianchi oppure rosa pallido. Anche se viene frequentemente utilizzato come pianta ornamentale, l’amolo ha due altre importanti funzioni: è un ottimo porta-innesti e viene utilizzato anche come albero da frutto.

ico-nutrizionaliProprietà nutrizionali

I suoi frutti sono commestibili sia crudi sia cotti e possono essere utilizzati per la produzione di salse o marmellate.

L’amolo “di Sergino”

All’istituto “Il Tagliamento” di Spilimbergo l’amolo ha assunto anche un significato simbolico. In memoria del professore Sergino Martina, improvvisamente scomparso nel maggio 2016 mentre era ancora di ruolo, l’Istituto ha deciso di dedicare all’amato insegnante una pianta di amolo. Sergino, infatti, amava particolarmente questa pianta, e si fermava spesso a mangiarne i frutti durante le uscite didattiche.

Geolocalizzazione

Possono interessarti:

Ricette

2017-07-19T13:43:47+00:00

About the Author: